Alcune persone non prestano molta attenzione a ciò che mangiano, o addirittura mangiano molto, nonostante siano sempre magre.
Altri lottano con il loro peso, e nonostante uno sforzo consapevole per fare scelte alimentari sane non riescono a dimagrire facilmente. Questa disparità è causata in parte dalle differenze di tasso metabolico.

Alcune persone bruciano calorie più velocemente di altri. Ma alla fine tutti noi affrontiamo lo stesso destino con l’avanzare dell’età: il nostro metabolismo rallenta gradualmente, il che rende più difficile mantenere un peso sano.

Che cosa è un tasso metabolico?
Quando si parla di avere un lento o veloce “metabolismo”, ci si si riferisce al metabolismo basale (BMR). Il BMR è il numero di calorie bruciate per alimentare tutti i processi essenziali del corpo e mantenere i vostri organi e tessuti in perfetta salute. Il tuo corpo ha bisogno di calorie per respirare, pompare sangue al tuo cuore, generano il calore del corpo, sudare, trasmettere messaggi al cervello, e produrre migliaia di sostanze chimiche del corpo.
Aggiungete la quantità di calorie bruciate attraverso l’attività ogni giorno per eguagliare il numero di calorie di cui avete bisogno di mangiare per mantenere il vostro peso.

Cosa succede con l’età?
Molte persone che non hanno avuto alcuna difficoltà a mantenere un peso normale durante i loro 20 e 30 anni e si trovano a lottare con il peso tra i 40 ei 50 anni. Di seguito i diversi fattori che contribuiscono all’aumento di peso con l’avanzare dell’età.

I cambiamenti nei processi di base del corpo
In generale, il vostro corpo svolge le attività più lentamente quando si invecchia. I Processi del corpo di base non richiedono tanta energia, che abbassa il vostro BMR.

Meno attività fisica
I muscoli richiedono una quantità elevata di calorie. Pertanto,più muscoli hai, più alto sarà il BMR. Ma la gente tende ad essere meno attiva fisicamente tra i 40 ei 50 anni di quanto non fossero nei loro anni più giovani. Con meno attività fisica, diminuisce la massa muscolare, riducendo il numero di calorie necessarie.

Nessun cambiamento di appetito
Purtroppo, non vi è un declino nell’appetito con l’avanzare dell’età e le calorie spesso non vengono ridotte. Se si mangia la stessa quantità di cibo come avete fatto negli anni prima, a fronte di un rallentamento del BMR, si aumenta di peso.

I cambiamenti ormonali
Con l’età, gli uomini sperimentano un calo graduale del testosterone. Meno testosterone ha dimostrato di ridurre la massa muscolare, causando una diminuzione del metabolismo basale.
Le donne in postmenopausa verificano un effetto simile per mancanza di estrogeni. Gli studi sugli animali hanno dimostrato che la mancanza di estrogeni porta ad un aumento di peso eccessivo, anche se i meccanismi esatti non sono ancora perfettamente noti.

Abitudini alterate
Spesso con l’avanzare dell’età si comincia a cenare e pranzare più spesso fuori; ciò significa probabilmente un basso apporto di cibi di qualità e quindi maggiori introiti di calorie.