Sebbene la dipendenza da alimenti non sia elencata nel Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali ( DSM-5 ), in genere comporta comportamenti di alimentazione incontrollata, voglie e mancanza di controllo sul cibo.

Mentre qualcuno che ha una brama o un eccesso di cibo di tanto in tanto probabilmente non soddisfa i criteri per il disturbo, ci sono almeno 8 sintomi comuni.

Ecco 8 segni e sintomi comuni di dipendenza da cibo.

  1. Desiderare cibo nonostante si sia sazi
    Non è raro avere voglie, anche dopo aver mangiato un pasto soddisfacente e nutriente.

Ad esempio, dopo aver cenato con bistecca, patate e verdure, alcune persone potrebbero desiderare il gelato per dessert.

Voglie e fame non sono la stessa cosa.

Un desiderio si verifica quando provi il bisogno di mangiare qualcosa, nonostante abbia già mangiato o essere pieno.

Questo è abbastanza comune e non significa necessariamente che qualcuno abbia una dipendenza da cibo. Molte persone hanno voglie.

Tuttavia, se le voglie si verificano spesso e soddisfarle o ignorarle diventa difficile, possono essere un indicatore di qualcos’altro (2 Fonte attendibile).

Queste voglie non riguardano il bisogno di energia o nutrienti: è il cervello che richiede qualcosa che rilascia dopamina, una sostanza chimica nel cervello che svolge un ruolo nel modo in cui gli esseri umani provano piacere (3 Fonte attendibile).

SOMMARIO LE
voglie sono molto comuni. Mentre il desiderio da solo non indica dipendenza da cibo, se spesso hai voglie e ignorarle o soddisfarle è difficile, può indicare un problema.

  1. Mangiare molto più del previsto
    Per alcune persone, non esiste un boccone di cioccolato o un singolo pezzo di torta. Un boccone si trasforma in 20 e una fetta di torta si trasforma in mezza torta.

Questo approccio tutto o niente è comune con la dipendenza di qualsiasi tipo. Non esiste una cosa come la moderazione: semplicemente non funziona (4 Fonte attendibile).

Dire a qualcuno con dipendenza da cibo di mangiare cibo spazzatura con moderazione è quasi come dire a qualcuno con alcolismo di bere birra con moderazione. Non è proprio possibile.

SOMMARIO
Quando si cede a una brama, qualcuno con dipendenza da cibo potrebbe mangiare molto più del previsto.

  1. Mangiare fino a sentirsi eccessivamente imbottiti
    Quando si cede a una brama, qualcuno con dipendenza da cibo potrebbe non smettere di mangiare fino a quando l’impulso è soddisfatto. Potrebbero quindi rendersi conto di aver mangiato così tanto che il loro stomaco si sente completamente imbottito.

RIEPILOGO
Mangiare fino a quando non ci si sente eccessivamente ripieni – frequentemente o per tutto il tempo – può essere classificato come abbuffata.

  1. Sentirsi in colpa dopo, ma farlo di nuovo presto
    Cercare di esercitare il controllo sul consumo di cibi non sani e poi arrendersi a un desiderio può portare a sensi di colpa.

Una persona può sentire che sta facendo qualcosa di sbagliato o addirittura si tradisce.

Nonostante questi sentimenti spiacevoli, una persona con dipendenza da cibo ripeterà il modello.

RIEPILOGO I
sentimenti di colpa dopo un periodo di abbuffata sono comuni.

  1. Inventare scuse
    Il cervello può essere una cosa strana, soprattutto per quanto riguarda la dipendenza. Decidere di stare lontano dai cibi scatenati può indurre qualcuno a creare regole per se stesso. Tuttavia, queste regole possono essere difficili da seguire.

Di fronte a una brama, qualcuno con dipendenza da cibo potrebbe trovare il modo di ragionare sulle regole e cedere alla brama.

Questa linea di pensiero potrebbe assomigliare a quella di una persona che sta cercando di smettere di fumare . Quella persona potrebbe pensare che se non acquistano un pacchetto di sigarette da soli, non sono un fumatore. Tuttavia, potrebbero fumare sigarette dal pacchetto di un amico.

RIEPILOGO
Stabilire le regole relative ai modelli alimentari e quindi inventare scuse per cui è giusto ignorarle può essere comune con la dipendenza da cibo.

  1. Errori ripetuti durante l’impostazione delle regole
    Quando le persone lottano con l’autocontrollo, spesso cercano di stabilire regole per se stesse.

Gli esempi includono dormire solo nei fine settimana, fare sempre i compiti subito dopo la scuola, non bere mai caffè dopo una certa ora del pomeriggio. Per la maggior parte delle persone, queste regole falliscono quasi sempre e le regole sul mangiare non fanno eccezione.

Gli esempi includono avere un cheat pasto o cheat giorno alla settimana e mangiare solo cibo spazzatura a feste, compleanni o festivi.

RIEPILOGO
Molte persone hanno almeno un po ‘di storia di incapacità di stabilire regole relative al loro consumo di cibo.

  1. Nascondere il cibo dagli altri
    Le persone con una storia di regole e fallimenti ripetuti spesso iniziano a nascondere il loro consumo di cibo spazzatura agli altri.

Potrebbero preferire mangiare da soli, quando nessun altro è a casa, soli in macchina o a tarda notte dopo che tutti gli altri sono andati a letto.

RIEPILOGO
Nascondere l’assunzione di cibo è abbastanza comune tra le persone che non riescono a controllare il loro consumo.

  1. Impossibile uscire nonostante i problemi fisici
    Quali alimenti scegli di mangiare possono influire in modo significativo sulla tua salute.

A breve termine, il cibo spazzatura può portare ad aumento di peso, acne , alitosi, affaticamento, cattiva salute dentale e altri problemi comuni.

Una vita nel consumo di cibo spazzatura può portare a obesità, diabete di tipo 2, malattie cardiache, Alzheimer, demenza e persino alcuni tipi di cancro.

Qualcuno che sperimenta uno di questi problemi legati all’assunzione di cibi non sani ma non è in grado di cambiare le proprie abitudini probabilmente ha bisogno di aiuto.

Un piano di trattamento progettato da professionisti qualificati è in genere raccomandato per superare i disturbi alimentari.

RIEPILOGO
Anche quando i modelli alimentari non salutari causano problemi fisici, può essere difficile smettere.
La linea di fondo
Il DSM-5 è una guida utilizzata dagli operatori sanitari per diagnosticare i disturbi mentali.

I criteri per la dipendenza da sostanze includono molti dei sintomi sopra. Si adattano alle definizioni mediche di dipendenza. Tuttavia, il DSM-5 non ha stabilito criteri per la dipendenza da cibo.

Se hai ripetutamente provato a smettere di mangiare o a ridurre il consumo di cibo spazzatura ma non ci riesci, potrebbe essere un indicatore della dipendenza da cibo.

Fortunatamente, alcune strategie possono aiutarti a superarlo .