Camila Chiriboga innova la moda con una collezione per disabili e non vedenti

Camila Chiriboga innova la moda con una collezione per disabili e non vedenti. Ha soltanto 22 anni ed è di origini ecuadoriane. Dopo aver già disegnato una collezione per malati di diabete e per pazienti in dialisi, la giovanissima stilista ha partecipato e vinto un concorso bandito in collaborazione dalla Parsons School of Design e dalla AARP, la American Association of Retired People, dal titolo Disrupt Aging Design Challenge, che invitava i concorrenti a “esplorare creazioni che tengano in considerazione, ripensino e includano le necessità di consumatori di moda più anziani”, per poter così “abbracciare un concetto di disegno che decostruisca opinioni datate circa cosa significhi invecchiare e vivere bene nella società”.

Camila Chiriboga – Foto: Facebook

Camila Chiriboga ha studiato e disegnato una collezione di successo per garantire ai non vedenti e disabili altissimi standard di qualità comfort e stile per garantire “la sicurezza degli abiti, la capacità di ciascun individuo di riconoscerli da sè, e di interagire con essi con facilità”.

Ha creato questa collezione grazie alla collaborazione di tre membri non vedenti della sua “comunità”: Gus, Sammi e Richard. Una bellissima ed entusiasmante storia del fashion system americano, che ha fatto rapidamente il giro del web e del mondo.

Congratulazioni Camila!