Conoscere il pronto soccorso pediatrico di base è fondamentale per i genitori con bambini piccoli. Essere preparati per un incidente dovrebbe essere un requisito per tutti i genitori in modo che possano aiutare i loro figli in caso di emergenza.
Una delle cose più importanti che puoi fare come nuovo genitore è imparare il pronto soccorso pediatrico di base.

Il più delle volte, i bambini sono fuori nel loro mondo fantastico e non prestano attenzione alle cose che potrebbero ferirli. I loro giochi potrebbero essere interrotti da una caduta o da un taglio e la situazione può deragliare rapidamente.

Saper usare il giusto pronto soccorso con i bambini aiuterà le cose a rimanere in pista e a finire nel miglior modo possibile. In altre parole, puoi comunque avere un lieto fine dopo un incidente.

Se tuo figlio ha un incidente, è importante mantenere la calma, pensare in modo chiaro e agire in modo rapido e intelligente.

Come somministrare il pronto soccorso pediatrico
Tra gli incidenti più comuni i bambini hanno urti, cadute, fratture, annegamenti, tagli e graffi, ustioni e punture di insetti o animali. Ognuno di questi può diventare più serio se non si prendono le misure adeguate in tempo.

Urti e lividi
Si tratta di lesioni infantili molto comuni e di solito non molto gravi. Detto questo, è una buona idea tenere d’occhio l’area interessata per circa 24 ore e applicare ghiaccio e un unguento antinfiammatorio per ridurre il gonfiore.

Cadute: pronto soccorso pediatrico
Le cadute sono il più grande nemico dei tuoi figli. Se il bambino cade, il primo passo è calmarlo e applicare del ghiaccio sul luogo dell’infortunio. Se non ci sono ferite aperte, applicare un antisettico e coprire l’area.

Ossa rotte
Se pensi che tuo figlio possa avere un osso rotto, ci sono alcune cose che dovresti cercare. Se noti poca o nessuna mobilità, gonfiore e che l’area è dolorosa al tatto, probabilmente hai a che fare con un osso rotto. Dovresti agire rapidamente e con calma. Applicare immediatamente ghiaccio per ridurre gonfiore e dolore.

È importante immobilizzare l’area lesa. Non hai bisogno di attrezzature fantasiose, usa solo quello che hai a portata di mano. Bastoncini robusti o una rivista arrotolata e alcuni pezzi di stoffa funzioneranno perfettamente. Porta il tuo bambino dal medico il più presto possibile.

Annegamento
Se ti trovi in ​​un parco acquatico o in una piscina e tuo figlio cade, devi agire il più rapidamente possibile. Rimuovere immediatamente il bambino dall’acqua e adagiarla sulla schiena per aprire le sue vie aeree e consentire la circolazione dell’ossigeno.

Quando il bambino si è calmato, siediti lentamente e asciuga i vestiti. Ciò aiuterà il bambino a sentirsi al sicuro e in pace e la sua frequenza cardiaca tornerà alla normalità.

Soffocamento
Se il bambino sta soffocando, mettilo sopra le ginocchia, a faccia in giù, e dagli forti colpi alla schiena fino a quando il blocco non è stato rimosso.

tagli
I bambini possono essere tagliati in quasi ogni situazione. Mentre i tagli spesso non sono gravi, la vista del sangue può spaventare il bambino.

Se il bambino viene tagliato, sciacquare abbondantemente la ferita con acqua pulita per evitare l’infezione. Se l’emorragia non si ferma, lavalo di nuovo con abbondante acqua. Con attenzione e senza toccare il taglio, asciugare la pelle e coprirla con un panno asciutto.

Ustioni
Il trattamento delle ustioni dovrebbe essere fatto rapidamente e con molta attenzione. La prima cosa da fare è immergere l’area lesa in acqua fredda per almeno 5 minuti. Peggio è l’ustione, più a lungo dovresti lasciarlo nell’acqua. Puoi metterlo in un contenitore con acqua, ma l’acqua corrente è la cosa migliore. Non esercitare pressione sulla pelle.

Gli esperti non raccomandano di applicare alcun tipo di unguento sulla ferita senza consultare un medico . Copri invece l’area interessata con un panno pulito e umido e raggiungi l’ospedale più vicino.
Punture di animali e insetti
La prima cosa da fare per una puntura d’insetto è controllare se c’è ancora un pungiglione nel morso. In tal caso, rimuoverlo con una pinzetta. Quindi, lavare bene il morso. Se il bambino ha gonfiore e febbre , chiama un medico il prima possibile.

Se un animale morde il bambino, pulisci la ferita con abbondante acqua e esercita una pressione su di essa per circa 5 minuti. Infine, asciugalo con un asciugamano pulito.

È estremamente importante identificare l’animale che ha morso il bambino. A seconda di cosa fosse, il bambino potrebbe aver bisogno di un vaccino o, nel caso di un serpente velenoso, di un’antivom.

Kit di pronto soccorso pediatrico
È importante portare sempre con sé un kit di pronto soccorso, soprattutto se trascorrerai del tempo all’aperto. Il kit di pronto soccorso deve contenere quanto segue:

Garza.
Batuffoli di cotone.
Bende.
Un termometro.
Perossido di idrogeno.
Un antinfiammatorio topico.
Bandaidi per tagli superficiali.
Se devi dare un pronto soccorso pediatrico, il tuo obiettivo è quello di curare l’infortunio il più rapidamente possibile. Altrettanto importante è mantenere la calma e far sentire tuo figlio al sicuro e amato per aiutarlo a superare questa spaventosa esperienza.