Cosa sono HDL e LDL?


HDL e LDL sono due diversi tipi di colesterolo che vengono misurati come indice del rischio di un paziente per malattie cardiovascolari. HDL è sinonimo di lipoproteine ​​ad alta densità e LDL è sinonimo di lipoproteine ​​a bassa densità.

Il colesterolo totale misura la combinazione di HDL e LDL, insieme a molti altri fattori. I livelli di “grassi” nel colesterolo totale del sangue, HDL (un sottoinsieme chiamato “colesterolo buono”) e LDL (“colesterolo cattivo”) e trigliceridi sono stati usati per anni per predire il rischio di malattie cardiache negli uomini.

Colesterolo alto, LDL, trigliceridi e / o bassi livelli di HDL sono tutti associati ad un aumentato rischio di malattie cardiache negli uomini.

Cosa significano i numeri?


Molti studi hanno scoperto che le donne con livelli di colesterolo totale più alti avevano anche tassi più alti di una forma di malattia cardiaca chiamata malattia delle arterie coronarie.

È qui che le arterie al cuore si intasano. Questo porta ad attacchi di cuore.

Per il colesterolo, i livelli di circa 200 o meno non sono generalmente associati a un aumento della cardiopatia.

Le donne con livelli di colesterolo totale di 265 o più hanno avuto questa malattia due o tre volte più spesso delle donne con livelli di circa 200.

Anche i livelli lievemente elevati, di circa 235, avevano tassi di circa il 70% più alti del normale.

Gli uomini nella stessa situazione vengono messi a dieta e drogati per abbassare il loro colesterolo.

Colesterolo “buono”

L’obiettivo era aumentare le HDL e abbassare le LDL e il colesterolo totale. Poco è stato fatto per abbassare i livelli di trigliceridi elevati. I tassi di malattia degli uomini sono diminuiti.

Uno sguardo più ravvicinato al problema delle donne ha trovato qualcosa di diverso. Bassi livelli di HDL (“colesterolo buono”) erano il più forte predittore di malattie cardiache nelle donne. Questi sono generalmente livelli inferiori a 50 (mg / dL).

Bassi livelli di colesterolo e HDL vanno di pari passo per molti, il che ha portato alla confusione su ciò che era importante. Le donne con livelli di colesterolo totale a partire da 200 che avevano anche bassi livelli di HDL avevano ancora alti rischi di malattie cardiache. In effetti, il miglior predittore per le donne, secondo uno studio, era il rapporto tra colesterolo e HDL.

Se il colesterolo totale di una donna è circa 4 volte superiore al suo livello di HDL, il suo rischio di malattie cardiache salirà a cinque volte rispetto a quello della sua controparte normale. Se i suoi trigliceridi sono alti, anche il suo rischio aumenta. Di nuovo, ciò accade anche se ha un basso livello di colesterolo totale.

A differenza degli uomini, un livello alto di LDL (“colesterolo cattivo”) non è un fattore predittivo di problemi futuri, sebbene ci sia ancora un considerevole dibattito al riguardo.

Alcuni esperti ritengono che l’LDL non debba essere preoccupato per la maggior parte delle donne, tranne che per determinati sottogruppi di donne che ne sono affette. Come ci si potrebbe aspettare, fino a quando non chiariremo l’importanza dell’LDL per le donne e il fattore del significato aggiuntivo che l’HDL ha per le donne, il significato del rapporto HDL / LDL è confuso.

Conclusioni


Il colesterolo totale in sé e per sé non ha importanza. Guarda gli altri fattori e rapporti: soprattutto HDL, trigliceridi e il rapporto colesterolo / HDL. Il significato di LDL e rapporti con esso sono incerti. Soprattutto, continua a cercare nuove ricerche. Questa zona sta cambiando rapidamente per le donne.