Negli ultimi anni, il mondo dell’estetica è cresciuto a passi da gigante, anche nell’area della ginecologia. La ginecologia estetica offre alle donne una maggiore qualità della vita riguardo all’intimità.

Daremo un’occhiata più da vicino a questa nuova area della medicina nell’articolo di oggi.


Molte donne hanno cercato soluzioni mediche per correggere le alterazioni che hanno avuto luogo nei loro corpi a causa del parto. Alcuni hanno scoperto la ginecologia estetica come la loro migliore alternativa.

Il parto naturale e il semplice passare del tempo lasciano entrambi il segno nella regione genitale femminile. Questi cambiamenti possono indurre le donne a provare disagio, insoddisfazione e persino imbarazzo riguardo al loro aspetto fisico.


Più di un decennio fa, questa specialità nel settore della ginecologia è nata a Los Angeles, in California. Originariamente, il suo scopo era focalizzato sul miglioramento dell’estetica delle parti intime di donne che avevano perso molto peso o avevano partorito più volte. Gli specialisti applicheranno ciò che è noto come ringiovanimento vaginale.

Oggi, la ginecologia estetica ha compiuto enormi passi da una prospettiva clinica e tecnologica. Con il passare del tempo, la ginecologia estetica ha ampliato il suo campo d’azione al fine di fornire un trattamento integrale per le diverse condizioni e offrire soluzioni per alterazioni anatomiche e funzionali nelle donne.

Per chi è la ginecologia estetica?


La maggior parte delle donne presta molta attenzione alla condizione della loro regione genitale. Pertanto, nel tempo, si preoccupano per l’aspetto, l’anatomia e la funzionalità dei loro genitali.

È vero che quest’area non è visibile agli altri e non altera la figura complessiva di una donna. Ma, indubbiamente, ha un grande impatto sulla sua autostima quando non trova più le sue caratteristiche fisiche piacevoli.

Le tendenze della moda che ruotano attorno all’uso di determinati capi di abbigliamento hanno dato maggiore spazio all’esposizione genitale femminile. Questo è vero, ad esempio, con abbigliamento sportivo e costumi da bagno.

Di conseguenza, le donne che scelgono di indossare questi abiti sentono spesso il bisogno di migliorare l’aspetto di questa parte del loro corpo. Questo bisogno sentito può anche avere a che fare con disturbi funzionali e alterazioni che hanno vissuto.

In questo senso, la ginecologia estetica offre un servizio ai pazienti di tutte le età: dagli adolescenti che, nonostante la loro tenera età, si preoccupano dello sviluppo dei loro genitali, agli adulti, che possono sperimentare disfunzione del disagio legato al sesso .


E, naturalmente, la ginecologia estetica serve anche le donne anziane che, al raggiungimento della menopausa, cercano opzioni per sentirsi meglio con se stesse.


“Con il passare del tempo, la ginecologia estetica ha ampliato il suo campo d’azione al fine di fornire un trattamento integrale per le diverse condizioni e offrire soluzioni per alterazioni anatomiche e funzionali nelle donne”

Perché le donne si affidano alla ginecologia estetica?


Il motivo per cui le donne cercano questo tipo di trattamento varia in base alla fascia d’età. Alcuni sono preoccupati per le alterazioni anatomiche e funzionali che hanno vissuto a causa del parto o come conseguenza dell’invecchiamento.

Le donne si rivolgono alla ginecologia estetica perché sono contrariate ad alcuni aspetti dell’anatomia della loro regione genitale. Questo è vero per le donne di ogni età.
Il disagio e l’imbarazzo che provano producono disturbi funzionali che hanno a che fare con la loro qualità di vita.

Alcuni dei casi più comuni che possiamo trovare sono i seguenti:

  • Le labbra vaginali che sono molto carnose e di grandi dimensioni.
  • Le piccole labbra asimmetriche che sono parzialmente o completamente ipertrofiche.
  • Tessuto adiposo, o tessuto adiposo, situato nel monte di Venere.
  • Un cappuccio da clitoride sovradimensionato .
  • Alterazioni mucose, semi-mucose o dermali.


Ci sono anche cambiamenti anatomici e funzionali che possono verificarsi a causa del parto. Sebbene non siano correlati alla malattia, producono ancora disagio dal punto di vista estetico e funzionale.

Tra queste alterazioni, troviamo quanto segue:

  • Asimmetria delle labbra dovuta a lacrimazione , episiotomia e tessuto cicatriziale.
  • Lacerazione perineale, alterazioni del pavimento pelvico o del corpo perineale.
  • Introitus vaginae allargate (apertura vaginale allargata).
  • Esposizione o spostamento delle mucose.
  • Prolasso della volta vaginale anteriore o posteriore .


Inoltre, alterazioni anatomiche e funzionali appaiono come risultato dell’invecchiamento. In altre parole, le alterazioni che possono avere avuto una base morfologica sono peggiorate dall’invecchiamento e dallo stato ormonale.

Tra questi cambiamenti sono i seguenti:

  • Adiposità (ingrasso) del monte di Venere.
  • Ipotrophia delle grandi labbra, perdita di turgore.
  • Ipototropia o allungamento delle piccole labbra.
  • Perdita di tono muscolare e trofismo dell’area perineale.
  • Alterazioni cutanee generali
  • Peggioramento della “discesa” dei genitali esterni.


Procedure mediche applicate

Esistono diversi tipi di procedure che costituiscono la ginecologia estetica. Alcuni di essi sono minimamente invasivi e di bassa complessità. Possono essere eseguiti in una clinica, con o senza sedativi.

Allo stesso tempo, ci sono procedure di complessità media e alta che possono essere praticate solo in un ambiente chirurgico.

Questi coinvolgono l’anestesia locale e un gruppo di supporto medico.

Tecniche minimamente invasive a bassa complessità

  • Peeling fisico e chimico.
  • Trattamento cosmetico delle gambe e della pelle.
  • Lipolisi chimica
  • Mesoterapia della pelle e delle mucose.
  • Trattamento al plasma ricco di piastrine della sottomucosa e delle mucose.
  • Impianti – acido ialulonico, idrossiapatite di calcio.


Alcuni esempi di complessità media e procedure ad alta complessità

  • Correzione chirurgica delle piccole labbra.
  • Il restauro delle grandi labbra, il sollevamento del collagene.
  • Liposuzione e lipomodellismo.
  • Lipotransfer (trasferimento del grasso) .


A seconda delle esigenze di ogni donna, la ginecologia estetica non consente solo l’abbellimento della regione intima di una donna . Migliora anche la qualità della vita – fisiologicamente, sessualmente ed emotivamente.

L’aspetto desiderato della regione genitale di una persona è un problema delicato ed estremamente personale. Coloro che si sottopongono a procedure che fanno parte della ginecologia estetica sperimentano indubbiamente una migliore autostima