Il fumo espone i denti sia al tabacco che alla nicotina. Di conseguenza, macchiati, denti gialli e alito cattivo è probabile che accada.

Inoltre, più fumi, più influenza il tuo senso del gusto. Ciò che mangi e bevi influenza anche i tuoi denti.

Il fumo può anche abbassare il sistema immunitario, mettendoti a rischio di malattie gengivali e contribuendo al cancro orale.

Ecco cosa devi sapere sul fumo e sulla salute orale.

Come rimuovere le macchie di fumo dai denti
La nicotina e il catrame presenti nel fumo di tabacco possono causare denti gialli o macchiati. Lavarsi i denti più volte al giorno è un modo per migliorarne l’aspetto. Questo non solo previene la colorazione, ma protegge anche dalle malattie gengivali.

Aiuta anche a scegliere un dentifricio progettato per combattere le macchie dei denti per le persone che fumano. Questi dentifrici includono ingredienti speciali per aiutare a migliorare lo scolorimento.

Cerca i seguenti ingredienti:

bicarbonato di sodio
perossido di idrogeno
carbone attivo
olio di cocco
Curcuma
Puoi anche sbiancare i denti a casa usando il dentifricio fatto in casa. Per fare questo, aggiungi alcune gocce di perossido di idrogeno al bicarbonato di sodio. Fai attenzione a non usare una soluzione troppo forte di perossido di idrogeno, però. Potresti danneggiare i denti.

I denti sbiancanti funzioneranno?
Anche se lavarsi i denti più frequentemente può aiutare a prevenire e eliminare le macchie di fumo, il dentifricio può fornire scarsi risultati per uno scolorimento grave.

In questo caso, probabilmente avrai bisogno di un prodotto per lo sbiancamento dei denti da banco (OTC). Questi includono strisce sbiancanti o gel sbiancanti con agenti sbiancanti applicati ai denti durante le sedute.

I prodotti OTC possono rimuovere le macchie sotto la superficie e migliorare l’aspetto dei denti. Ma questi prodotti non rischiano di avere i denti completamente bianchi.

A seconda della gravità della colorazione, potrebbe essere necessario lo sbiancamento professionale dei denti per rimuovere le macchie di nicotina sui denti .

Ciò può comportare un trattamento di sbiancamento dei denti in ufficio, un sistema di sbiancamento dei denti a domicilio personalizzato o entrambi per una più efficace rimozione delle macchie.

Anche se lo sbiancamento professionale dei denti elimina le macchie, i risultati non dureranno se si continua a fumare. Potrebbe essere necessario ripetere i trattamenti ogni anno.

Come combattere l’alitosi dal fumo
“Il respiro del fumatore” è un altro problema che alcune persone hanno. Ciò è causato dalle prime fasi della malattia gengivale o dalla bocca secca a causa della ridotta produzione di saliva.

Ecco alcune opzioni per aiutare ad eliminare l’alito del fumatore:

Lavati i denti almeno due volte al giorno e filo interdentale almeno una volta al giorno .
Aumenta l’assunzione di liquidi per prevenire la secchezza delle fauci .
Usa un collutorio antibatterico per la bocca secca.
Masticare gomma senza zucchero.
Succhiare una menta piperita.
Pianifica regolarmente le pulizie dentali per rimuovere la placca e il tartaro dai denti.
Riduci il fumo o smetti del tutto. Dai questi suggerimenti una prova per aiutarti a uscire dalla Turchia fredda.
powered by Rubicon Project
Le sigarette elettroniche sono migliori per la salute dentale?
Non c’è tabacco nelle sigarette elettroniche , quindi molte persone credono che lo svapo sia meglio per la salute orale.

Mentre le sigarette elettroniche non producono fumo, il vapore contiene nicotina. Inoltre, le sigarette elettroniche contengono ancora altri prodotti chimici e metalli pesanti, anche se meno delle sigarette, che fanno male al corpo e ai denti.

La nicotina in questi prodotti può danneggiare il tessuto gengivale e ridurre la produzione di saliva, causando alitosi, gengive sfuggenti e perdita dei denti.

Il fumo può danneggiare i denti o le gengive?
Smettere di fumare giova alla salute orale perché riduce la probabilità di sviluppare malattie gengivali.

La malattia gengivale, chiamata anche malattia parodontale, è un’infezione che colpisce la linea gengivale. Si sviluppa quando il tartaro e i batteri si accumulano sotto o sopra le gengive, causando infiammazione.

La malattia gengivale è legata al fumo perché le persone che fumano tendono ad avere più tartaro sui denti rispetto ai non fumatori. La nicotina nel tabacco riduce la produzione di saliva, facilitando l’accumulo di tartarughe e batteri in bocca.

Se smetto di fumare, i miei denti miglioreranno?
Anche se hai fumato per molti anni, smettere di fumare può migliorare la tua salute orale e ridurre la probabilità di malattie gengivali e perdita dei denti.

In uno studio , i ricercatori hanno seguito 49 persone che fumavano e avevano una malattia gengivale cronica per un periodo di 12 mesi. Questi partecipanti sono stati aiutati a smettere di fumare attraverso l’uso di terapia sostitutiva della nicotina , farmaci e consulenza.

Alla fine dello studio di 12 mesi, circa un quinto dei partecipanti aveva smesso di fumare. Hanno notato miglioramenti significativi nella loro salute orale.

Di Più recensioni scientifiche Trusted Sourceè stato fatto che mostra che smettere di fumare riduce il rischio di insorgenza e progressione della malattia gengivale. I fumatori hanno un rischio di circa l’80% in più per la perdita ossea e la malattia parodontale rispetto a coloro che non fumano.

Non è mai troppo tardi per smettere, anche se hai fumato per molto tempo. Vedrai comunque vantaggi immediati ea lungo termine.

Smettere di fumare non solo protegge i denti. Riduce anche la possibilità di:

cancro orale
malattia polmonare
malattia del cuore
altri problemi di salute
Poiché il fumo indebolisce il sistema immunitario, diventa anche più difficile per il corpo combattere l’infezione. Di conseguenza, le ossa che sostengono i denti si indeboliscono, causando la perdita dei denti.

Modi semplici e pratici per smettere di fumare
Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a smettere di fumare e migliorare la tua salute orale.

Evita i trigger
Stare con altre persone mentre fumano può intensificare le tue voglie.

Fai del tuo meglio per evitare persone e luoghi in cui sei tentato di fumare. Trascorrere del tempo in luoghi che vietano il fumo. Non accompagnare le persone nelle pause del fumo.

Tenere impegnato
Rimanere occupati e distratti può anche aiutarti a gestire le voglie. La mente può concentrarsi solo su una cosa alla volta. Se senti il ​​bisogno di fumare, lanciati in un’attività o in un progetto.

Prendi in considerazione la terapia sostitutiva della nicotina
L’uso di un cerotto alla nicotina o la masticazione di una gomma alla nicotina possono ridurre l’appetito, facilitando l’abbandono del fumo. Seguire attentamente le istruzioni del pacchetto. È possibile sviluppare una dipendenza da nicotina da questi tipi di prodotti.

Se i prodotti OTC non funzionano, chiedi al tuo medico i farmaci per aiutarti a smettere di fumare, come Chantix.

Ricordati perché stai per smettere
Tutti hanno una motivazione per smettere. Alcuni vogliono migliorare la loro salute generale. Altri lo fanno per la loro famiglia. Forse vuoi solo risparmiare denaro.

Rifletti regolarmente sul perché stai abbandonando l’abitudine. Questo può aiutarti a superare i forti impulsi.

Riprenditi
Se ti accendi, non ti picchiare o non senti che è impossibile smettere. Molte persone sperimentano battute d’arresto durante la chiusura. Rimani positivo e rimettiti in carreggiata.

Prendi la terapia
A volte rompere un’abitudine al fumo può richiedere una terapia comportamentale per superare i rituali e imparare nuovi modi per affrontare i problemi. La terapia può aiutare se è più probabile che fumi quando sei stressato o arrabbiato.

Ecco alcuni modi per trovare la terapia ad ogni budget .

L’asporto
Il fumo può avere un impatto negativo sulla salute orale, aumentando il rischio di malattie gengivali, perdita dei denti, alitosi e cancro orale. Il miglior regalo che puoi fare ai tuoi denti è smettere di fumare.

Se non sei ancora pronto per smettere, puoi comunque prenderti cura dei tuoi denti. Si applicano le stesse abitudini di salute dentale: assicurati di spazzolarti almeno due volte al giorno e di usare il filo interdentale ogni giorno. Consulta il tuo dentista almeno due volte l’anno per aiutare a combattere le malattie gengivali e prevenire le macchie dei denti.