La comparsa di rughe e la perdita di tono prima o poi succede a tutti. L’invecchiamento cutaneo è un processo del tutto normale e naturale ma solo per il 20% questo è dovuto a fattori cronologici. Il restante 80% è definito invecchiamento precoce ed è causato da fattori ambientali.

Esistono infatti due tipi di invecchiamento della pelle:

  • Intrinseco, che dipende da fattori genetici. Inizia intorno ai 30 anni e comporta una serie di modifiche alla nostra epidermide come l’assottigliamento e il cedimento della struttura cutanea. Tra i processi colpevoli di questo invecchiamento troviamo: la riduzione della produzione di collagene e di acido ialuronico, danneggiamento del film idrolipidico e minore capacità dell’epidermide di proteggersi dai raggi solari;
  • Estrinseco, ovvero provocato da fattori esterni. Dovuto dall’aggressione di agenti inquinanti ambientali e da uno stile di vita poco sano come l’abuso di alcool e sigarette.

Invertire le lancette dell’orologio è impossibile, ma scegliere di prendersi cura del proprio viso con una skincare adeguata e optare per uno stile di vita sano ed equilibrato è invece possibile. Lasciati guidare dai nostri consigli e scopri come mantenere giovane la tua pelle!

Segni visibili dell’invecchiamento della pelle

Ci sono tre principali sintomi del processo di invecchiamento cutaneo e ognuno impatta in modo diverso sull’aspetto del volto. Vediamoli insieme:

Le rughe

Il primo segno dell’avanzare degli anni sono le rughette sottili, già a partire dai 30 anni. Queste sono normali e fanno parte della vita ma come abbiamo detto prima, a volte possono essere accentuate da fattori esterni. Le prime a comparire sono quelle intorno agli occhi, conosciute anche come “rughe del sorriso”.

La perdita di volume

La perdita di volume non è altro che un rilassamento cutaneo, è un processo lento e graduale, per questo spesso è difficile da identificare. Anche in questo caso delle buone creme contro l’invecchiamento possono rallentare questo processo ed aiutare la nostra pelle a riacquistare un po’ di tono.

La perdita di elasticità

Dai 50 anni in poi, i tessuti del viso tendono a perdere elasticità, la loro struttura diventa più debole e iniziano a formarsi delle rughe più profonde. Per dare una mano alla nostra pelle è bene utilizzare prodotti a base di acido ialuronico per reidratare la cute e renderla più luminosa.

Tutti i nostri consigli

I cambiamenti della pelle ci accompagnano durante tutte le fasi della nostra vita. Per questo è importante prendersene costantemente cura, tenendo conto dei suoi nuovi bisogni legati al passare del tempo. Ecco come contrastare l’invecchiamento precoce:

1. Ginnastica facciale

L’invecchiamento provoca una graduale perdita di tono e di elasticità dei muscoli facciali, per questo è importante mantenerli allenati, proprio come si fa con il resto del corpo! Tenere i muscoli facciali allenati aiuterà a rivitalizzare il viso e lo sguardo.

2. Igiene quotidiana

La skincare quotidiana è una soluzione ottimale per aiutare la cute a mantenersi giovane, renderà la pelle sana, tonica e luminosa. Per essere completa una routine di bellezza deve avere almeno tre fasi: detersione, idratazione e protezione solare. Importante affidarsi a marchi naturali ed ecosostenibili come Crisail.

3. Detersione del viso

È fondamentale detergere il viso sia la mattina che la sera, in particolare prima di andare a dormire per essere certi di aver rimosso tutte le impurità del makeup. La detersione serve a eliminare tutte le particelle dannose che si depositano sulla pelle durante il giorno.

4. Esfoliazione

Esfoliare la pelle serve a rimuovere tutto ciò che ostruisce i pori, come sostanze di scarto, sebo, agenti inquinanti e cellule morte. Tutte queste sostanze, se non adeguatamente eliminate, rischiano di arrivare a soffocare la cute aumentando il rischio dell’invecchiamento precoce.

5. Idratazione

Idratare la cute ti permette di avere un viso in salute, tonico e giovane! Ricordati di usare una crema contro l’invecchiamento adatta a te e che rispetti il tuo tipo di pelle. Preferisci i cosmetici naturali che contengano olii e burri vegetali come quelli di cocco, mandorla o di karitè.

6. Protezione dai raggi solari

Importantissimo per evitare che rughe e macchie compaiano prima del tempo, la protezione solare va usate non solo in spiaggia ma anche durante i periodi più invernali, i raggi UV possono essere insidiosi!