Ulyana Sergeenko, la stilista russa svela i segreti del suo successo

Ulyana Sergeenko è la stilista russa più amata dalle dive del fashion system internazionale. Ha svelato i segreti del suo incredibile successo durante un’intervista rilasciata al Corriere della Sera.

Sfilata di moda – Foto: Facebook

«Sono nata a Ust’-Kamennogorsk, una piccola città del Kazakhstan: la mia infanzia è stata semplice ma felice – ha raccontato la stilista, cresciuta in una famiglia di intellettuali, al Corsera – I libri sono stati il mio primo gioco: ne leggevo tanti, di tutti i tipi».

Laureata in Filologia all’Università di San Pietroburgo e con un matrimonio finito con l’oligarca russo Danil Khachaturov, Ulyana Sergeenko ha intrapreso la carriera di stilista dopo l’’incontro con Frol Burimskiy, oggi suo socio in affari, che l’ha convinta a puntare su un’haute couture che si ispira alla tradizione russa.

«Nella Russia sovietica la moda non era qualcosa di globalizzato – ha spiegato la stilista – ma avevo comunque in mente l’eleganza di mia nonna, la capacità di apparire come una regina pur indossando abiti tradizionali. Usando una macchina da cucire o lavorando all’uncinetto era in grado di realizzare abiti magnifici».

Ha raggiunto il suo primo traguardo in occasione della settimana della moda a Parigi nel 2012. «Da subito ci sono cominciate ad arrivare lettere e biglietti pieni di apprezzamenti – ha svelato – persone molto influenti del mondo della moda ci cercavano e le celebrities volevano i nostri vestiti per le première».

Il marchio si è poi internazionalizzato e sono nate le collaborazioni con artigiani e sarti libanesi, ma anche fiorentini. «Il mio legame con l’Italia è fortissimo – ha detto Ulyana -, mi sento a casa, trovo che ci siano tante similitudini con la Russia della mia infanzia. Le vacanze estive le trascorro tra la Toscana e l’Umbria e ho avuto come fonte di ispirazione il lavoro di Domenico Dolce e Stefano Gabbana, oggi miei cari amici. Loro hanno recuperato il guardaroba della donna siciliana, io ho fatto qualcosa di molto simile con il patrimonio stilistico russo: il risultato sono alcuni pezzi molto simili, come il velo nero o il little black dress».