Rani Zakhem dedica la sua collezione alla donna vulcanica

Rani Zakhem ha dedicato la sua collezione presentata alla Fashion Week parigina alla donna vulcanica. Il fuoco ha rappresentato il cardine di questa collezione per poter così rendere omaggio ai grandi che da sempre ispirano la sua creatività: da Jean-Louis Scherrer a Yves Saint Laurent, a Balmain e madame Grès.

Rani Zakhem – Foto: Facebook

“Elemento eterno e incontenibile, il movimento del fuoco e i colori delle fiamme – ha spiegato la maison in una nota – irrompono nella collezione in cascate pirotecniche ed esplosioni dorate, disegnate da ricami di cristalli di lava che impreziosiscono gli abiti lunghi e danzanti o i tubini corti che aderiscono al corpo, impreziositi da un gran fiocco a contrasto. Alcuni capi sembrano essere scolpiti nella luce, e le costruzioni sartoriali sono magiche nell’esaltare la bellezza della figura o nel creare movimenti sinuosi che accompagnano i movimenti”.

Per poi aggiungere: “Perfezione sartoriale, tessuti e ricami preziosi, nei satin, nei plissé soleil e nelle organze in una palette di colori caldi declinata dal giallo oro al rosso vivo all’arancione, senza rinunciare al must per eccellenza: il nero, assoluto o contaminato dal bianco più puro. Geometrie ed esplosioni di luce, con le suggestioni moderniste, che ci riporta ai caleidoscopi di stelle e di luce de ‘Il Bacio’ di Klimt, o con le reminiscenze anni ’70, come l’omaggio a Mireille Darc nel film ‘Le grand blond avec une chaussure noire’ in cui Guy Laroche ha creato per la celebre attrice la scollatura più famosa della storia del cinema francese”.