Bella e Gigi Hadid contro Donald Trump? “Siamo cittadine del mondo”

Bella e Gigi Hadid contro il presidente degli Stati Uniti d’American Donald Trump? “Siamo cittadine del mondo”, ha dichiarato la più piccola delle sorelle durante un’intervista concessa al Corriere della Sera. Nel recente passato Bella Hadid si era schierata pubblicamente contro il Muslim ban, scendendo in piazza insieme con la sorella Gigi per protestare contro questo divieto imposto dall’amministrazione americana.

Bella Hadid – Foto: Instagram

«Di questi tempi – ha detto la top model statunitense Bella Hadid -, sono cose importanti. Siamo state cresciute come cittadine del mondo, nel rispetto della dignità di tutti».

Una delle top model più seguite del pianeta ha spiegato che con la sorella Gigi non c’è nessun tipo di competizione: «Domani torno a New York dopo tre settimane, e ho voglia di stare un po’ con lei. Quando Gigi viene presa per una campagna o una sfilata sono felice, e lei lo è per me».

Adora le passeggiate: «Roma è la mia città preferita – ha detto Bella al Corriere della Sera -, per camminare. E anche quando ti riconoscono, i fotografi là sono rispettosi, molto meno aggressivi, “in your face” degli altri, scattano foto ma a una certa distanza. Cammino da sola perché alla fine non si può vivere nella paura, nella preoccupazione, isolati dal mondo». Aiuta anche la decisione, ogni tanto, di staccare il telefono: «Cancello qualche app: chat, social media. Per qualche ora. O, magari, a volte, un paio di giorni. Rientro dentro me stessa, ritrovo un equilibrio che condividendo così tanto, come faccio io, è difficile da mantenere. C’è tutto un mondo là fuori, ma ce n’è uno anche dentro me stessa. La privacy non è questione di selfie, è uno stato interiore».