Ashley Graham e le molestie su un set fotografico: “Avevo solo 17 anni”

Ashley Graham è una delle modelle curvy più famose, seguite e apprezzate del pianeta. La splendida e giunonica modella ha già raccontato le umiliazioni subite nel mondo della moda in un libro autobiografico intitolato A New Model: What Confidence, Beauty, and Power Really Look Like. Ora la 29enne modella ha raccontato a Glamour America di aver subìto molestie su un set da un assistente fotografo quando aveva soltanto 17 anni.

Ashley Graham – Foto: Facebook

“C’è stato un brutto episodio sul set di una campagna pubblicitaria quando avevo 17 anni – ha spiegato la prima top curvy ad essere finita sulla copertina della rivista Sport Illustrated Swimsuit Issue – Un assistente fotografo, a cui piacevo, mi ha portata in un ripostiglio. Io ho pensato che volesse mostrarmi qualcosa per il servizio che stavamo facendo. Invece mi ha spinta dentro, ha tirato fuori il suo pene e mi ha chiesto di toccarlo. Io ero schifata, sono andata fuori di matto. Ma grazie a Dio ero molto vicina alla porta e sono riuscita a scappare”.

Ashley Graham ha poi rivelato: “Ho lavorato con lui, altre volte e ho anche conosciuto la sua fidanzata. Non ho mai raccontato nulla perché una voce dentro di me mi ha detto che, magari, era cambiato. Avevo una mentalità da ragazzina”.