Ashley Graham contro il fotoritocco: “Non sopporto che qualcuno modifichi la mia faccia”

Ashley Graham si è schierata pubblicamente contro il fotoritocco poiché non sopporta che qualcuno modifichi la sua faccia o i fianchi stretti. La splendida e giunonica supermodella curvy si è raccontata durante la presentazione della sua capsule per Marina Rinaldi Let’s Denim!.

Ashley Graham – Foto: Facebook

La prima top curvy ad essere finita sulla copertina della rivista Sport Illustrated Swimsuit Issue ha dichiarato: “Nella mia vita ho ricevuto qualsiasi tipo di critica. Mi hanno detto: Sei troppo grassa, troppo rumorosa, troppo piccola, troppo bella. La mia fortuna è stata non dare credito a nessuna di quelle persone e ascoltare solo i consigli costruttivi”. Per poi aggiungere: “Crescendo sono sempre stata l’amica più grassa, avevo i segni della cellulite e un ex ragazzo che mi ha lasciata perché pensava che sarei diventata grassa come sua madre. Il bullismo è un grosso problema soprattutto sui social, dove tutti pensano di poter esprimere un parere. Tuttora mi succede di essere oggetto di aggressioni verbali, ma tutto dipende da come le gestisci”.

La sua battaglia contro il modello di bellezza imposto dalla moda e dai media va avanti senza soste: “Penso che donne pubbliche come me debbano mettere in campo la notorietà per far sì che le donne non vengano più discriminate nè per il peso, nè per l’ etnia”.

Poi boccia senza appello il fotoritocco: “Per questo mi lamento del fotoritocco: non sopporto che qualcuno modifichi la mia faccia o mi faccia i fianchi stretti. Credo che sia ingiusto soprattutto per le donne comuni che lo vedono e che pensano che il mio corpo sia così, mentre invece è soltanto una bugia”.